Insalata di Peperoni

Scritto da Daniela Basile
Visite: 85
Pin It

Il Peperone appartiene alla famiglia delle Solanacee, come le patate e le melanzane. Giallo, verde, rosso, fin dai colori è un’esplosione di estate, sole e calore; infatti è un tipico ortaggio estivo.

peperone

Per quanto sia ormai diffuso ovunque, la sua origine è l’America del sud. La notevole presenza di vitamina C, di cui il peperone è più ricco anche rispetto agli agrumi (se lasciato crudo), ne fa un prodotto con caratteristiche salutari di vario tipo, in primo luogo antiossidanti: per la considerevole presenza di vitamina C; ma è molto rilevante anche la presenza di betacarotene, soprattutto nei peperoni rossi; e il frutto contiene anche varie vitamine del gruppo B.

Oltre alle vitamine, sono presenti molti sali minerali, principalmente potassio, ma anche ferro, magnesio, calcio. La notevole quantità di acqua e fibra determina un potenziale, lieve, effetto lassativo; le poche calorie ne fanno un cibo consigliato in caso di diete ipocaloriche.

Notoriamente, il peperone può creare qualche difficoltà di digestione; da un lato un motivo è la presenza sulla buccia di cellulosa che noi esseri umani non scindiamo come gli erbivori e quindi in grosse quantità risulta indigesta, dall'altro lato l’alimentazione moderna porta a consumare troppi prodotti della famiglia delle solanacee che contengono una sostanza chiamata solanina, che se assunta in dosi elevate è persino tossica e il corpo spesso ne diviene intollerante rifiutandone anche la digestione.

Per questo motivo è sconsigliato a chi ha problemi gastrici, soprattutto se persistono nonostante l’eliminazione della buccia, cioè della pellicola che riveste il frutto.

Il peperone produce meno solanina se è coltivato al sole e nel suo periodo di coltivazione (estate), quindi il modo migliore è rispettare la stagionalità sia per i peperoni che per le altre solanacee (patate, pomodori e melanzane) senza abusare nei quantitativi.

L’ultimo consiglio è quello di preferire i peperoni colorati, rossi e gialli, mentre quelli verdi essendo più acerbi sono da evitare visto la percentuale maggiore di solanina.

Dal punto di vista della dietetica cinese, il peperone è di natura termica tiepida/calda, il che lo rende particolarmente adatto a chi ha problemi di freddo e umidità, sensazione di freddo all'addome, meteorismo.

INGREDIENTI

  • 2 peperoni grandi (uno giallo e uno rosso)
  • una manciata di capperi salati
  • uno spicchio di aglio
  • prezzemolo
  • alici sott'olio (facoltativo)
  • pinoli tostati.

PROCEDIMENTO

Arrostire i due peperoni sulla piastra. Togliere la pelle e sfilettarli. Aggiungere uno spicchio di aglio, sale , olio extravergine di oliva, i capperi (sciacquati dal loro sale), il prezzemolo, le alici sott'olio (facoltativo) e i pinoli precedentemente tostati.

Ecco un contorno estivo gustoso.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna