Polpette di Miglio e Piselli::GlutenFree

Scritto da Daniela Basile
Visite: 174
Pin It

Questa ricetta è stata creata partendo da alcuni avanzi: miglio cotto, piselli, verdure varie, molto semplice e alla portata di tutti.

In più in calce alla ricetta ho scritto delle brevi informazioni dal punto di vista della Dietetica Cinese su Piselli e Miglio.

#BuonaLettura e sopratutto #BuonAppetito.

#Daniela

 @INGREDIENTI

  • miglio
  • piselli
  • verdure cotte
  • spezie
  • basilico
  • tamari
  • farina di polenta istantanea

@PROCEDIMENTO

polpette miglio glutenfree

Si frullano i piselli insieme alle verdure precedentemente cotte in padella (io avevo carote, cipolle, sedano, zenzero), e alle spezie secondo i propri gusti (io ho messo cumino, erbe provenzali). Ho aggiunto anche un pò di tamari (salsa di soia senza frumento, utile per i celiaci). Se è necessario si aggiunge un pò di acqua. Infine, ho messo qualche foglia di basilico tagliata a pezzetti.

Si aggiunge il miglio cotto e si frulla un pò anche quello.

Per avere la giusta consistenza per formare le polpette, ho aggiunto la farina della polenta istantanea.

Ho oliato la teglia, messo le polpette a forma di medaglione e infornato a 180° per circa mezz'ora. Oppure si possono cuocere in una padella con fondo spesso.

E' un piatto privo di glutine, da utilizzare come secondo piatto insieme all'insalata o ad altre verdure saltate oppure, formando delle polpette più piccole, si possono inserire in un aperitivo.

 

#PISELLI

piselli 1I piselli sono legumi, di origine asiatica, dal gusto gradevole e dolce. Questo a causa dell’abbondante presenza di zuccheri che però, dopo l’essiccazione si perdono anziché concentrarsi.

La raccolta per consumo fresco, a seconda della varietà, avviene da aprile/maggio fino alla fine di giugno. 

I piselli vantano diverse proprietà benefiche che derivano dalle sostanze nutritive e i principi attivi in essi contenuti. Sono dei legumi particolarmente leggeri e digeribili rispetto ad altre varianti (anche in quanto poco calorici e con basse quantità di grassi) e solitamente non danno alcun problema di aerofagia o meteorismo.

Quelli freschi sono ricchi di sali minerali, vitamine e acqua e dispongono di fibre utili per il benessere intestinale e per contrastare eventuali casi di stitichezza. Hanno potere antiossidante e contribuiscono a saziare. I piselli aiutano inoltre a tenere a bada colesterolo e glicemia e sembrano essere anche alleati di cuore, circolazione e sistema immunitario, grazie alla presenza di clorofilla che stimola la produzione di globuli rossi. Questi piccoli alimenti sono poi diuretici e, grazie alla presenza di fitoestrogeni, ovvero estrogeni di origine naturale, possono essere utili ad alleviare i disturbi tipici della menopausa.

Se volete utilizzare i piselli al pari di una verdura potete scegliere la variante fresca, tipica della primavera. Se invece, magari perché vegetariani o vegani, vi interessa di più sfruttare il quantitativo proteico dei piselli, scegliete la variante secca. I piselli secchi, infatti, proprio in quanto disidratati sono maggiormente concentrati non solo per quanto riguarda sali minerali (tra cui ferro) e fibre ma anche per le proteine.

Chi invece ha eventuali problemi con le fibre contenute in questi ortaggi, può optare per ridurli in purea magari utilizzando un passaverdure. In questo modo saranno ancora più facilmente digeribili.

Ottima poi l’associazione con i cereali in modo tale che il nostro corpo abbia a disposizione tutti gli aminoacidi essenziali di cui ha bisogno

I piselli si prestano alla realizzazione di molti piatti, si tratta probabilmente del legume più versatile che può per questo essere utilizzato per preparare tante pietanze dall'antipasto, al primo o al contorno. Si abbinano molto bene con cereali come riso, farro, miglio e orzo per preparare gustose insalate fredde in primavera ed estate oppure piatti caldi in inverno. Si possono realizzare anche sformati, frittate o fari-frittate oltre che ovviamente zuppe, minestre o vellutate (per queste ultime preparazioni si prestano bene anche i piselli secchi).

Per rendere ancora più buono il classico contorno a base di piselli leggermente scottati in padella con un filo di olio e sale oppure una vellutata di piselli, potete arricchire il tutto con qualche fogliolina di menta fresca in primavera-estate o secca in inverno.

Tenete presente che, un po' come le fave, anche i piselli si possono consumare crudi. Non bisogna però eccedere nell'utilizzo in questo senso per non avere effetti indesiderati.

Secondo la dietetica cinese, sono diuretici come tutti i legumi, rafforzano milza e stomaco, ossia il sistema di digestione e trasformazione dei cibi e bevande. Sono indicati in caso di ipogalattia, irrequietezza da Calore, edema, ritenzione di liquidi.

#MIGLIO

miglioSecondo la dietetica cinese, tonifica il Qi e rafforza Stomaco e Milza ed è un ottimo cereale per la gravidanza ed è indicato per problemi di Calore in generale, diabete, Umidità, candidosi, Umidità-Calore di Vescica e Rene, afte (lavaggi).

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna